Novembre 1, 2022

Mondiali di corsa in montagna – Preview Long Trail

By Leggi in 2,8 min

Tre giorni e si darà il via ai Mondiali di Corsa in Montagna e Trail Running. La location é Chiang Mai in Thailandia, dove la temperatura si aggira attorno ai 30 gradi con un 90% di umidità. Sicuramente una bella sfida per tutti i partecipanti, non abituati a questi climi. 

La grande novitá in Thailandia è aver riunito entrambe le discipline sotto un unico Mondiale. 

Le prove di Corsa in Montagna selezionate sono:

-CLASSIC UPHILL (8,5 km e 1021 d+)  start venerdì 4 novembre alle 10.15 a.m. ora locale

-CLASSIC UP&DOWN (10,7 km e 443 d+) start domenica 6 novembre alle 8.30 a.m. ora locale

Per il Trail Running, le gare che si disputeranno saranno entrambe sabato 5 novembre:

-SHORT TRAIL (38 km e 2425 d+) start alle 7.30 a.m. ora locale

-LONG TRAIL (78 km e 4807 d+) start alle 6.30 a.m. ora locale

Ogni evento prevede una vittoria individuale ed una a squadre. Ogni squadra potrá schierare fino a sei corridori ma i primi tre di ogni paese conteranno per il punteggio finale.

Noi di Donn&Ultra ci concentreremo sulle donne nella distanza piú lunga.

Fare una precisa preview delle papabili vincitrici è un qualcosa di molto complicato. 

Non perché non si abbiano a disposizione i risultati di ognuna di esse, ma il clima potrà influire moltissimo sull’andamento della gara. Inoltre, strade bianche, sentieri larghi e veloci, molto fango: anche questi saranno grandi ostacoli per le nostre donne in gara.

Decidiamo, dunque, di elencare il nostro Team Italia con alcune tra le piú probabili pretendenti al Mondiale.

  • Alessandra Boifava, vittoriosa al TOT130. Gara che ripercorre l’ultimo tratto del Tor de Geants, con 130km e 12000 d+.

  • Giuditta Turini, Campionessa del Mondo in carica dei Mondiali di Ultra Skyrunning e con un’ultima grande vittoria a UTLO 30k.

  • Camilla Spagnol, 17esima assoluta e prima donna italiana a CCC. Ultima vittoria prima della partenza in Thailandia al Borc Trail 50k.

  • Martina Valmassoi, vincitrice alla TDS 2022, doveva guidare la squadra italiana ma a causa di un recente infortunio, ha dovuto rinunciare. Un grosso in bocca al lupo di pronta guarigione.

     

Montagne

Foto di Matteo Agreiter

lago in montagna

Foto di Matteo Agreiter

PRETENDENTI AL TITOLO MONDIALE

Blandine L’Hirondel, team Francia, vincitrice dei Mondiali di Trail running nel 2019. Quest’anno si è portata a casa la vittoria a CCC, dopo aver conquistato OCC nel 2021.

Sunmaya Budha, team Nepal, secondo posto a CCC 2022. Nel 2021 ha vinto Thailandia by UTMB 106k piazzandosi terza assoluta.

Il fatto di aver già gareggiato in condizioni climatiche simili le porta un bel vantaggio.

Dominika Stelmach, team Polonia, ha vinto Cappadocia Ultra Trail nel 2021 ed è arrivata seconda a Black Canyons 100k 2022.

Marta Molist, team Spagna, vincitrice CCC 2021. Durante quest’anno si è portata a casa la vittoria a Penyagolosa 60k, Mozart by UTMB 78k e Swiss Alps 50k.

Kaytlyn Gerbin, team USA, terzo posto 2022 a UTMB.

Marcela Vašínová, team Repubblica Ceca, ha ottenuto risultati ottimi sulla distanza della maratona. Quinto posto alla Marathon du Mont-Blanc nel 2021 e nel 2022, nono a Zegama 2022 e sesto alla Sierre-Zinal del 2021. Ha ottenuto buoni piazzamenti anche sulle distanze ultra. Da non scordare vittoria al Lysohorský Ultra Trail 68k nel 2022

Saremo presenti il più possibile con commenti, foto e live dei risultati sul nostro canale IG Donn&Ultra.

QUI troverete tutti i convocati italiani di ogni specialitá:

QUI invece tutte le info per questi Mondiali:

Tutte le donne su Donn&Ultra