Novembre 19, 2022

Off-season, ma quanto sei importante?

By Leggi in 2,7 min

Ne ho sentito parlare in tutti i modi ma mai come quest’anno ne ho sentito la necessità. Sai quando vuoi una determinata cosa e improvvisamente inizi a vederla ovunque? Esempio.

Quando ero appena diventata mamma, vedevo passeggini in ogni angolo della città, come se fino a quel momento nessuna donna avesse mai partorito ed in quell’istante, invece, siamo diventate tutte mamme.

Ecco, per me, questa off season è stata la stessa cosa.

La volevo, dapprima inconsciamente, poi il mio fisico me l’ha fatto capire molto bene ed oggi mi definisco una simil atleta beatamente in off season.

off season - palestra
off season - dolce
Ma cos’é?

Il Cambridge dictionary la definisce cosi:

(in sports) the period of the year during which games are not played, between the end of one season and the start of the next

Dunque è quel periodo dell’anno in cui si rallenta, si respira, si tirano le somme dell’anno passato e con molta calma si inizia a pensare all’anno nuovo con i suoi scalpitanti obiettivi.

Semplice vero? Ma molti di noi non ci danno importanza, ignorando i segnali del corpo, ignorando la stanchezza e sentendosi quasi in colpa se si fa un allenamento in meno.

L’ho fatto anche io, più di una volta. 

Però ora che ci sono dentro, in cui mi sono imposta di rallentare, non mi  trovo cosí male. Vero che vorrei correre km su km, fare dislivello e faticare. Ma in questo momento non mi serve, mi stancherei e non arriverei pronta agli obiettivi 2023 già fissati.

off season - montagne
off season - bici
Cosa si dovrebbe fare durante l’off-season?

Specifico che i miei sono semplici consigli di chi sta imparando a gestire (con l’aiuto del mio coach) e non regole ferree da seguire.

  • UNO: ridurre il carico degli allenamenti. Fare meno km a settimana, e quando non ci alleniamo, cerchiamo soluzioni alternative per non farci venire la voglia di mettere le scarpe e correre ‘’solo mezz’ora’’. Cuciniamo, leggiamo un bel libro, guardiamo una serie TV, parliamo con i nostri figli…

    Dedichiamo quell’ora di allenamento a tutte quelle attività che non riusciamo a fare durante l’anno. Mi raccomando, non sentiamoci in colpa!!! Il tempo che passiamo in queste attivitá sarebbe stato tempo dedicato alla corsa.

  • DUE: alternate le attività. Andate in bici, fate una bella nuotata, andate a sciare o a camminare in mezzo alla neve. Rafforzate il vostro corpo. Dedicatevi alla forza, che vi servirá per la stagione futura. Fate yoga o semplicemente molto stretching. Diventate un pó piú elastiche.

  • TRE: coccolatevi! Fate tutto ció che vi fa sentire bene.

  • QUATTRO: programmate la stagione 2023! Curiosate, cercate le gare che vorreste come obiettivo, scegliete anche quelle locali, per dare loro un aiuto a crescere.

    Iniziate la programmazione, se non avete un coach e vorreste provare, questo é il momento perfetto per iniziare.

    Dedicate questo momento per il confronto, per capire se avete sbagliato qualcosa e quali siano gli aspetti da migliorare.

  • CINQUE: Non abbiate fretta di riprendere. Non siate ansiose nel macinare nuovamente km! Il vostro corpo sa quando sarà il momento giusto per azionare la testa in modalità ON-SEASON!

 

Buon riposo a tutte!

Tutte le donne su Donn&Ultra