Febbraio 10, 2021

Amelia Boone

1.9 min read

Amelia Boone, avvocata del team legale della Apple, è una nota ultramaratoneta americana, già molto nota prima ancora di correre un’ultramaratona vera e propria. Infatti, dal 2011 al 2016, è stata la regina incontrastata delle corse ad ostacoli, percorrendo distanze anche molto lunghe come per la World’s Toughest Mudder, una corsa ad ostacoli non-stop di 24h. In cinque anni ha vinto quattro campionati del mondo e raggiunto 50 volte un posto sul podio. Una volta ha detto: “Non sono la più forte. Non sono la più veloce. Ma sono molto brava a soffrire”. Da allora è stata denominato “La signora del dolore”.

Nel 2015 decide di cimentarsi in un’ultramaratona di poco oltre 100km. L’anno successivo arriva seconda alla Sean O’Brien 100km, guadagnando il ‘golden ticket’ per partecipare alla Western State (100 miglia). Quella gara non la farà, perché dopo qualche mese scoprirà di avere una frattura a un femore; da lì è un crescendo di infortuni che la tengono ferma per un anno e mezzo. Nel 2018 ritorna a gareggiare, partecipando alla Barkley Marathons. L’anno della pioggia scrosciante. Uno degli anni in cui nessuno riesce a finire più di tre giri. Amelia ne porta a termine due, ma il secondo non conterà perché finito oltre tempo massimo. Ultimamente ha partecipato a due Big’s Backyard Ultra, gara a circuito e a eliminazione. Nel 2019 ha ammesso di aver sofferto di seri disturbi alimentari per 20 anni.

Le piace molto scrivere e parla apertamente di sé e delle sue difficoltà. Ha un sito con blog che trovate qui.

Se volete approfondire la sua conoscenza, vi invitiamo a leggere il nostro articolo, che trovate qui.

Scheda

Nome: Amelia Boone
Anno di nascita: 1984
Nazionalità: Americana

Ultramaratone disputate: 6
Vittorie: 1
Vittorie di categoria: 1
Podi: 3

Fonte DUV

Dati aggiornati a febbraio 2021

Amelia Boone online

Articoli

Video

Podcast